venerdì 27 dicembre 2013

Il torrone morbido di Luca Montersino



Questa ricetta nasce da un torrone morbido di Luca Montersino decisamente più ricco, con tanta frutta candita, ma io preferisco rimanere sul classico con mandorle e nocciole tostate.
Innanzitutto è indispensabile avere termometro da pasticceria; ce ne sono di vari modelli io ne ho uno decisamente basico, ma l'importante è che faccia il suo dovere!
Passiamo agli ingredienti:


  • 360 gr di zucchero semolato + altri 30 gr
  • 120 gr di acqua
  • 30 gr di sciroppo di glucosio (ora è facilmente reperibile in tutti i negozi che vendono prodotti per il cake design)
  • 240 gr di miele ai fiori di acacia
  • 60 gr albume (albume di 1 uovo grande, ma pesatelo per sicurezza!)
  • 500 gr di frutta secca mista tra mandorle, nocciole e pistacchi
  • 2 fogli di ostia rettangolari 

Si comincia!

Preparate la frutta secca: scaldate il forno a 180° gradi; distribuite su una teglia le mandorle non sbucciate e le nocciole. Fate tostare per qualche minuto in forno.
Preparate due pentolini: in uno ponete 360 gr di zucchero con l'acqua e lo sciroppo di glucosio, nell'altro il miele. Accendete solo la pentola con lo zucchero e l'acqua e fate cuocere finché non raggiungerà la temperatura di 118°. A quel punto, senza spegnare lo zucchero, accendete il fuoco sotto la pentola del miele e contemporaneamente montate nel robot l'albume con i 30 gr di zucchero.
Quando il miele avrà raggiunto i 125°, lo zucchero avrà raggiunto i 146° a quel punto spegnete e unite subito il miele agli albumi che stanno montando e subito dopo il zucchero. Lasciate montare nel mixer per circa 5 minuti. Infine unite la frutta secca che dovrà essere ancora calda.

Versate il composto su un foglia di ostia e livellate. Coprite con il secondo foglio di ostia e lasciate raffreddare.Una volta freddo potete tagliarlo a rettangolini e servirlo.
Meraviglioso!







Si è verificato un errore nel gadget