martedì 5 febbraio 2008

Timballo di maccheroni alla BIG NIGHT





Titolo originale: Big night
Regia: Stanley Tucci, Cambpell Scott
Anno: 1996
Nazione: USA
Interpreti: Stanley Tucci; Tony Shalhoub; Allison Janney; Isabella Rossellini, Caroline Aaron; Ian Holm; Minnie Driver

Ricetta: il timballo di maccheroni

IL CIBO COME IDENTITA’

Big Night è una pellicola melanconica, dove il cibo rappresenta l’identità stessa dei protagonisti, è lo specchio della loro anima.
La pellicola è la storia di due fratelli italiani, Primo (Tony Shalhoub) e Secondo (Stanley Tucci), che, negli anni ’50, dopo essere emigrati negli Stati Uniti alla conquista del sogno americano, gestiscono un ristorante italiano nel New Jersey, il Paradise.
La delicatezza del film sta nel saper raccontare le difficoltà di convivenza di due culture apparentemente molto simili, ma in realtà profondamente diverse, come quella statunitense e quella italiana, attraverso la metafora del cibo.
Primo è il cuoco del ristorante e vuole proporre alla clientela esclusivamente piatti italiani, non piatti “italiani per americani”, non gli spaghetti with meatballs; vuole farsi accettare per quello che è, non per quello che gli altri vorrebbero che lui fosse.
Secondo, più malleabile e più desideroso di far parte di quello che negli anni cinquanta era il favoloso e ricco mondo americano, non si scandalizza di fronte alle richieste di avere gli spaghetti di contorno al riso.
L’apice della pellicola sta senza dubbio della cena pantagruelica preparata per la big night.
Un film delicato e toccante, premiato per la sceneggiatura al Sundance Film Festival del 1996.



Timballo di maccheroni (8/10 persone)

..ricetta direttamente dalla pellicola..consigliata a chi gode di un discreto appetito!

Ingredienti:

per la pasta
750 gr farina
50 gr burro
2 cucchiai zucchero
1 presa di sale
2 tuorli
1 albume
Olio

Per il ripieno

60 gr funghi porcini secchi
400 gr trito maiale
100 gr pan grattato
1 uovo
½ cipolla
½ bicchiere scarso olio d’oliva
1 l passata di pomodoro
1 bicchiere vino bianco
Sale e pepe nero
100 gr burro
500 gr maccheroni
100 gr parmigiano grattato
120 gr prosciutto cotto a dadini
2-3 uova sode
1 albume


Mettere i funghi a bagno in acqua tiepida per 10 min.
Fare un impasto con trito di maiale, pane e parmigiano, uovo sbattuto e fare delle polpettine. Preparare la pasta frolla mischiando la farina, le due uova (tenendo un albume da parte)e acqua tiepida, aggiungere lo zucchero e il sale, un filo d’olio e il burro a pezzi.
Lavorare la pasta per un minuto, farne una palla e metterla in frigo per almeno un’ora.
Per il ripieno: far dorare la cipolla nell’olio aggiungere le polpettine e sfumare con il vino. Quando il vino sarà evaporato, prendere i funghi in ammollo, conservando l’acqua, aggiungerli e aggiungere l’acqua filtrandola con un tovagliolo di carta o carta assorbente. Versare la passata di pomodoro, sale e pepe, e alzare il fuoco. Portare ad ebollizione, abbassare la fiamma e mescolare; lasciar cuocere per 30 minuti. Aggiungere 50 gr burro.
Cuocere la pasta al dente, scolare e metterla in un tegame e aggiungere 50 gr burro, il sugo di funghi , la polpette, il parmigiano, e il prosciutto cotto. Mescolare tutti gli ingredienti.
Dividere in 2 parti la pasta frolla, una leggermente più grande dell’altra, foderare una teglia a forma di timpano e versarvi la pasta precedentemente condita, aggiungere le uova soda e poi ricoprire il tutto con la pasta frolla rimanente.
Chiudere bene i bordi in modo da evitare la fuoriuscita del ripieno, fare dei buchi con la forchetta sulla parte superiore cospargendola di albume e mettere in forno a 180° per 30, 40 minuti.
Si è verificato un errore nel gadget